Tu sei qui

Olimpiadi dell'Astronomia 2019 - Fase nazionale

Due giovani scienziati del Grigoletti a Matera

 

Caterina Fratta e Karim Hasan della 1 B Sci sono stati a Matera dal 15 al 17 aprile per la fase nazionale delle Olimpiadi dell'Astronomia: una materia interdisciplinare per «conquistare le teste» e aprire spazi di riflessione e di ricerca sulle scienze che si occupano dell’universo   Le «Olimpiadi dell’Astronomia»,  coinvolgono 80 ragazzi tra gli 8.390 delle scuole medie inferiori e superiori che hanno partecipato alle selezioni e tra essi,  a conclusione delle prove, saranno selezionati i cinque candidati che parteciperanno alla finale internazionale, in programma nel prossimo autunno a Bucarest. Le Olimpiadi, giunte alla 17/a edizione, sono state organizzate dalla Società italiana di astrofisica e dal Ministero per l’Università e la Ricerca scientifica, con il coinvolgimento di realtà di settore come l’Agenzia spaziale italiana, Openet Thecnologyes, l'Istituto nazionale di astrofisica e degli enti locali. . «La scelta di Matera, capitale europea della cultura 2019 - ha detto Flavio Fusi Pecci, presidente Presidente del Comitato olimpico nazionale e vicepresidente società Astronomica Italiana - non è casuale. Qui, oltre alle suggestioni del paesaggio, operano importanti realtà di ricerca. E' l’occasione per 'conquistare teste' tra i ragazzi per una materia che nei fatti è interdisciplinare, perché coinvolge, matematica, fisica, chimica e sono di stimolo per capire e approfondire i temi dell’universo e della natura»

Caterina Fratta e Karim Hasan