Tu sei qui

Nerone, eroe incompreso

Un'immagine dell'incontro

Nerone di Margaret George

 

“Nerone", è il nuovo libro di Margaret George, presentato in occasione di Pordenonelegge 2018, volto a smentire tutti i pregiudizi che si possono ritrovare nei libri di storia e nell'ambito cinematografico.

Obbiettivo di questo romanzo è quello di restituire verità storica ad un personaggio bistrattato per varie motivazione, tra cui il tristemente noto incendio di Roma avvenuto nel 64 D.C. . Una ricostruzione che parte fin dall'infanzia per arrivare al tragico evento sopra citato. La giovinezza di Nerone è di fondamentale importanza per delineare tutte le sfumature del futuro imperatore. Cresciuto da una zia, poco esigente e molto permissiva il nostro all’età di, dieci anni ritrova la madre Agrippina, precedentemente esiliata che gli tarpa immediatamente le ali distruggendogli anche la libertà rimasta.

La donna manipolava il figlio, pur di raggiungere i suoi scopi, ovvero far diventare imperatore Nerone in modo tale da esercitare una posizione molto influente, arrivando addirittura ad avvelenare tutti coloro i quali la intralciavano. E così fu, Nerone diventa imperatore a soli sedici anni esercitando il suo potere con benevolenza nonostante la presenza di numerosi “intrighi di palazzo" che lo costringono a diventare carnefice invece che vittima.

Spesso, data la sua indole perversa, gli attribuivano catastrofi di vario genere, come il famoso incendio scoppiato a Roma in sua assenza, invece appena giunge a conoscenza dell'accaduto si reca egli stesso nell'Urbe per dare il suo contributo.

Quindi, Nerone, eroe e salvatore della patria?

Lorenzo Riccobono, Riccardo Tanzi