Tu sei qui

Una famiglia, tante versioni

Immagine dell'incontro

“I Borgia. tra romanzo e realtà”

 

Controversa  e affascinante la famiglia dei Borgia, una delle protagoniste del Rinascimento italiano. 

Figura emblematica è senz’altro quella di Cesare Borgia, figlio di papa Alessandro VI, intorno al quale ruota l’incontro “Borgia, tra romanzo e realtà” svoltosi presso palazzo Montereale Mantica, il 20 settembre 2018 ,alle ore 21:00.

La conferenza ha avuto come protagonisti gli scrittori Giulio Leoni, autore del libro “Il principe”, ispirato dal modo con cui Machiavelli nomina Cesare Borgia, e Andrea Feriani, autore del romanzo giallo-storico “la spia dei Borgia”.

I due intervistati, alla domanda :“perché romanzo storico?”, hanno risposto, concordi, di voler portare alla luce fatti e personaggi altrimenti dimenticati dalla storia, poiché ritenuti di secondo piano.

Mentre lo storico si occupa della “luce”, il romanziere ha il compito di definire lo zone d’ombra, come, per l’appunto , nei romanzi dei due redattori, incentrati sulle vicende della famiglia probabilmente più criticata del ‘500, volendo portare agli occhi dei lettori eventi e maneggi politici altrimenti ignorati per mancanza di interesse o di informazioni, mancanza che spesso influisce anche sulla stesura del romanzo stesso.

Gli scrittori concludono il dialogo affermando che ci si mette a raccontare ciò che ci si vorrebbe sentir narrare, e chi lo sa, magari un giorno saremo noi gli autori della loro storia.

Francesca D’Amelio